Memories Books, i Libri dei Ricordi

Bacheca

Necrologi, Anniversari e Ricorrenze
Annuncio famiglia

08/09/2020

Informazioni sulla cerimonia

Celebrazione del Santo Rosario


Data e Ora: 09/09/2020 ore 20:30

Sarezzano (AL )

Luogo: PARROCCHIA DI SAREZZANO


Celebrazione del Funerale


Data e Ora: 10/09/2020 ore 9:30

Sarezzano (AL )

Luogo: PARROCCHIA DI SAREZZANO

Dove riposa
Cimitero: Sarezzano (AL ) - CIMITERO DI SAREZZANO
Clicca il pulsante qui sotto per visualizzare sulla mappa il luogo dove riposa MARIA GRAZIA ARZANO.
Inserisci il tuo indirizzo per ottenere le indicazioni stradali verso il luogo di sepoltura.

VISUALIZZA LA MAPPA

Album della Vita Foto
Al momento non sono stati inserite foto associate a questo defunto.
Se desideri contribuire a questo libro dei ricordi con foto in tuo possesso, ti preghiamo di contattarci utilizzando la nostra pagina Contatti
Ricordami le ricorrenze

ARZANO MARIA GRAZIA

Cliccando sul link sottostante verrai informato tramite email in occasione delle ricorrenze del defunto. La prima volta che ti registri su questo sito usando una determinata mail, ti verrà inviata una mail di conferma. Se in seguito ti registrerai con la stessa email per altri defunti, non ti verrà piu' inviata una mail di conferma.

Inserisci la tua email:

Inserisci un pensiero di ricordo

Inserisci un pensiero di ricordo. Se lo desideri, puoi allegare un'immagine scegliendola tra quelle proposte nel pannello "Allega un'immagine al tuo pensiero di ricordo" qui sopra*.

*Lo staff di Memories Books si riserva il diritto di vagliare il contenuto di pensieri che potrebbero essere valutati offensivi e/o lesivi della dignità del defunto.

Immagine


  Sto inserendo il commento. Attendi...

Pensieri di Ricordo (7)
Voghera, 20/09/2020 11:06

20/09/2020 ore 23:06

IN RICORDO DI MARIA GRAZIA Sono ormai quasi due settimane che MARIA GRAZIA è nella pace del Signore. Quando ti muore la tua unica sorella di 65 anni, è come se si fermasse il mondo per un istante, ma soprattutto cambi veste alla tua ANIMA. La rivesti di un nuovo colore. Il tono triste della solitudine del cuore. Una coltre densa e soffocante di malinconia. Quasi ti vergogni di essergli sopravvissuto. Cerchi di sfrondare i pensieri di tutto ciò che non riguardi i nostri incontri, le chiacchierate, i messaggi, le telefonate, anche solo i piccoli gesti scambiati. Quando una SORELLA come Lei se ne va per il suo sentiero infinito, ti senti come tradito. Pensi che non ti abbia voluto compagno di viaggio, e la cerchi tra le stelle per spiare la sua sagoma mentre si immerge nell' infinito. Pare quasi di cadere nell' abisso del nulla, perdi ogni riferimento reale. Così è stato quando ho saputo della tua dipartita. Mi resta il grande rammarico di non averti potuto rivedere a causa di questa ripugnante pandemia. In queste angoscianti due settimane ho percorso con la mente, le vie del mio passato insieme a Te, quasi a rincorrere e catturare, per fissare, le immagini di chi si sta incamminando verso un Mondo a fianco, di cui però, da vivi, non si ha percezione. Così ci hai lasciati, cara e meravigliosa Maria Grazia. Mi hai fatto aprire una scatola piena di ricordi indelebili. Ieri a Voghera si è riunito il Gruppo Alpini per la ricorrenza annuale. Chi scrive è, con orgoglio, il Bibliotecario del gruppo. Maria Grazia nel lontano 1966, seppur giovanissima (aveva solo 11 anni), insieme alla mamma Rita, lo zio Edoardo, le cugine Gianna e Luciana, assistette al mio Giuramento tenutosi alla Scuola Militare Alpina di Aosta. Dopo la cerimonia, tutti alla mensa della Caserma Cesare Battisti, a consumare il rancio militare. Ricordi bellissimi e toccanti. In una rara foto di allora ti vedo felice insieme a tutti noi, orgogliosa e fiera di avere un fratello alpino. Ieri a celebrare la Santa Messa c' era il Cappellano militare proveniente da Lodi, che nella sua omelia ha così ricordato Maria Grazia: "Noi oggi non siamo qui per festeggiare, perché non c'è niente da festeggiare, siamo qui per ricordare i nostri Alpini che SONO ANDATI AVANTI. Mi fa gioia ricordare Maria Grazia, sorella del Sergente Alpino Arzano Piero, anche Lei andata avanti. Sono sicuro che anche Lei si è meritata, e pertanto riposerà nel PARADISO DI CANTORE (il Paradiso degli Alpini), perché come gli Alpini, in vita ha fatto del bene". Quando il Generale ha intimato l' attenti, e tre squilli di tromba sono risuonati, il cuore mi batteva a mille, ed io ero felice e fiero di avere avuto una sorella così! Ciao Maria Grazia, oggi ti ho dato ancora un saluto , non riesco ancora a crederci, penso ancora che domani parleremo insieme di tante cose belle, dei tuoi cani, dei tuoi gatti. Tu, anima gentile, premurosa e caritatevole , possa giungerti ancora il mio abbraccio caloroso. Mi mancherai ! Eri per le cose semplici, per la natura, per l' amicizia, per l'AMORE, quello vero. Arrivederci Maria Grazia, che la terra del tuo amato Sarezzano ti sia lieve. Tuo fratello Piero

Scritto da: Arzano Piero

Tortona, 15/09/2020 12:15

15/09/2020 ore 12:15

Ciao Ss, anche in questa circostanza non mi smentisco chiamandoti col tuo tanto amato appellativo di super suocera. Ti scrivo oggi, ad una settimana esatta dalla tua ingiusta scomparsa per dirti che sono stata una nuora fortunata ad averti vissuta. Con una profonda tristezza nel cuore ti mando un bacio fin lassù. Ti voglio tanto bene. Valentina

Scritto da: VALENTINA GINOCCHIO

Tortona , 11/09/2020 02:03

11/09/2020 ore 02:03

Ciao mamma, te ne sei andata troppo presto, hai lasciato un vuoto incolmabile. Mi hai insegnato ad amare, a rispettare, ti porterò sempre nel mio cuore, sei stata la mamma migliore al mondo, unica e speciale, un esempio di vita. Ora sarai assieme al nonno Edoardo e alla nonna Rita, tranquilla e felice, prega per me. TVB PER SEMPRE

Scritto da: Matteo

Voghera, 10/09/2020 10:38

10/09/2020 ore 22:38

PREZIOSITA' DEL SILENZIO ( San Giovanni della Croce ) Dedicato a Maria Grazia Il Silenzio è mitezza quando non rispondi alle offese quando non reclami i tuoi diritti, quando lasci a Dio la difesa del tuo onore. Il silenzio è misericordia quando non riveli le colpe dei fratelli, quando perdoni senza indagare il passato, quando non condanni, ma intercedi nell'intimo. Il silenzio è pazienza quando soffri senza lamentarti, quando non cerchi consolazione tra gli uomini quando non intervieni ma attendi che il seme germogli lentamente. il silenzio è umiltà quando taci per lasciare emergere i fratelli, quando lasci che il tuo agire venga interpretato male, quando lasci ad altri la gloria dell'impresa. Il silenzio è fede quando taci perché è Lui che agisce, quando rinunci alle voci del mondo, per stare alla Sua presenza, quando non cerchi comprensione perché ti basta essere amato da Lui. Il silenzio è adorazione quando abbracci la Croce senza chiedere perchè nell'intima certezza che questa è l'unica via giusta. Queste belle riflessioni me le ha mandate Patrizia di Sarezzano. Sono sicuro che le apprezzerai. Piero

Scritto da: Arzano Piero

Voghera, 10/09/2020 10:30

10/09/2020 ore 22:30

Ciao Maria Grazia, A scriverti stavolta è il tuo fratellone. Sono ancora attonito ed incredulo nel sapere che tu da oggi sei nella pace del Signore insieme a papà, mamma e la nonna Cesarina. Ho il grande rimpianto di non averti potuto incontrare ancora una volta, (avevo programmato per sabato prossimo), avevo tante cose da dirti, ma purtroppo non ho potuto farlo. Quando sei arrivata Tu nella nostra famiglia io avevo già 9 anni, e da bambini non abbiamo quasi mai giocato insieme, ma col crescere ci siamo avvicinati sempre piu, tanto da formare un binomio indissolubile. Mi cercavi anche per un semplice consiglio, mi confidavi le tue preoccupazioni, le tue aspettative, i tuoi desideri mai sopiti. Ed io ero felice di potere dialogare con te a tutto campo. Con gli anni il nostro rapporto si é un po' allentato, ma mai per questo abbiamo smesso di cercarci e di sentirci. Generosa, altruista, disponibile con tutti anche per le cose piu'semplici. Buona di cuore, non hai mai dimenticato un compleanno, una ricorrenza importante per me, per i miei figli, per i miei amatissimi nipoti. Mi manchi gia'. Il tuo cruccio più grande era Matteo, eri preoccupata per il suo futuro, per tutte le incognite e le problematiche relative al suo lavoro di giovane imprenditore. In questo ti rassicuro: ho trovato Matteo molto maturo, sicuro di sé stesso, con tanta grinta, voglia di competere, un vero uomo, come lo volevi tu. Sei nei nostri cuori, nella grande famiglia Arzano a cui eri fiera di appartenere. La terra del tuo amato Sarezzano sia lieve, tanto da trovare con papà e mamma vicini, quelle gioie che la vita non ti ha dato, ma soprattutto quella pace interiore che meriti. Piero, Angela e Famiglie Arzano

Scritto da: Arzano Piero

Sarezzano, 10/09/2020 03:30

10/09/2020 ore 15:30

Ciao Grazia vivi serena fra gli angeli. A noi rimane un grande vuoto. Riposa in pace

Scritto da: Maria Angela Bertora

Prato , 10/09/2020 12:52

10/09/2020 ore 12:52

Ho conosciuto Grazia venti anni fa quando sono entrata a far parte della famiglia Arzano. Le nostre occasioni di incontro non sono state tantissime, ma tutte legate a bei momenti della nostra famiglia...Natale, Pasqua nella casa di Sarezzano, il nostro matrimonio... Ecco, posso dire che Grazia era una persona buona, un'anima gentile, pura. Un tremendo male l'ha strappata troppo presto all' affetto dei suoi cari, ma niente e nessuno potrà cancellare il suo dolce ricordo. E ora mi rivolgo a lei: "Cara Grazia, adesso puoi riposare in pace, ma stai sicura che occuperai per sempre un posto speciale nei nostri cuori. "

Scritto da: Michela Colle con Davide, Samuele e Gabriele

Ricerca altri defunti