Memories Books, i Libri dei Ricordi

Bacheca

Necrologi
Non è stata ancora inserita alcuna necrologia per questo libro di ricordi.
Informazioni sulla cerimonia

Celebrazione del Funerale


Data e Ora: 15/03/2018 ore 10:00

Luogo: Roma (RM )

Chiesa: Santa Barbara

Dove riposa
Cimitero: Cimitero del Flaminio - via Flaminia km 16,800
Qui sotto trovi sulla mappa il luogo dove riposa Vittorio Emanuele Filiberto Palmadessa.
Inserisci il tuo indirizzo per ottenere le indicazioni stradali verso il luogo di sepoltura.
 
Foto
Al momento non sono stati inserite foto associate a questo defunto.
Se desideri contribuire a questo libro dei ricordi con foto in tuo possesso, ti preghiamo di contattarci utilizzando la nostra pagina Contatti
Video
Al momento non sono stati inseriti video associati a questo defunto.
Se desideri contribuire a questo libro dei ricordi con video in tuo possesso, ti preghiamo di contattarci utilizzando la nostra pagina Contatti
Ricordami le ricorrenze

Palmadessa Vittorio Emanuele Filiberto

Cliccando sul link sottostante verrai informato tramite email in occasione delle ricorrenze del defunto. La prima volta che ti registri su questo sito usando una determinata mail, ti verrà inviata una mail di conferma. Se in seguito ti registrerai con la stessa email per altri defunti, non ti verrà piu' inviata una mail di conferma.

Inserisci la tua email:

Inserisci un pensiero di ricordo

Inserisci un pensiero di ricordo. Se lo desideri, puoi allegare un'immagine scegliendola tra quelle proposte nel pannello "Allega un'immagine al tuo pensiero di ricordo" qui sopra*.

*Lo staff di Memories Books si riserva il diritto di vagliare il contenuto di pensieri che potrebbero essere valutati offensivi e/o lesivi della dignità del defunto.

Immagine


  Sto inserendo il commento. Attendi...

Pensieri di Ricordo
Roma, 14/03/2018

14/03/2018 ore 14:19

Preghiera dei Vigili del Fuoco: Iddio, che illumini i cieli e colmi gli abissi, arda nei nostri petti, perpetua,la fiamma del sacrificio. Fa più ardente della fiamma il sangue che scorre nelle vene, vermiglio come un canto di vittoria. Quando la sirena urla per le vie della città, ascolta il palpito dei nostri cuori votati alla rinuncia. Quando a gara con le aquile verso Te saliamo, ci sorregga la Tua mano piagata. Quando l'incendio, irresistibile avvampa, bruci il male che si annida nelle case degli uomini, non la ricchezza che accresce la potenza della Patria. Signore, siamo i portatori della Tua croce, e il rischio è il nostro pane quotidiano. Un giorno senza rischio non è vissuto, poiché per noi credenti la morte è vita, è luce: nel terrore dei crolli, nel furore delle acque, nell'inferno dei roghi. La nostra vita è il fuoco, la nostra fede è Dio. Per Santa Barbara Martire.

Scritto da: Eleonora.

Ricerca altri defunti